Ancora animazione trash!

13 Mar

Dirdy Birdy è il cortometraggio che per la prima volta ha permesso a John Dilworth di farsi spazio nel panorama dell’animazione mondiale. Prodotto a cavallo fra il ’93 e il ’94, ha vinto più di 50 festival in America e ha ricevuto critiche entusiaste da numerosi esperti del settore. L’idea di base è piuttosto semplice: un uccello si innamora di una gatta e per corteggiarla le mostra il suo sederino immacolato. Niente di più sexy non credete?

Il corto entrò nel palinsesto MTV, all’interno del nascente format “Cartoon sushi”. In seguito l’emittente americana mandò in onda anche Smart talk with Rasin, forse addirittura più trash del primo.

Molti di voi avranno di certo riconosciuto nel personaggio di Hamilton quello che pochi anni dopo si sarebbe trasformato in Courage, noto in Italia come Leone (il cane fifone).

Il caro vecchio John ha continuato a disegnare anche nel terzo millennio, ma di questo vi parleremo la prossima volta… Rimanete con noi e non dite che Betty non mantiene le promesse!

Pubblicato da il conte Rik

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: